Per consultare l'edizione 2020 dei Cantieri PA vai a https://www.forumpa.it/cantieri-pa/

Foto di Stefano Corso per FPA

CantieriPA al via: tutte le novità dell’edizione 2017

di Eleonora Bove, FPA

 

Arriva finalmente ai nastri di partenza l’edizione 2017 di Cantieri della PA digitale. Inizia infatti il 4 aprile con il primo incontro del Cantiere Procurement (qui il programma), presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il programma di lavoro collaborativo, volto al miglioramento dei processi e alla condivisione delle esperienze targato FPA.

Un inizio importante, quello presso il Mit, a sugello dell’attività di supporto al Ministero che FPA sta svolgendo nel processo di costruzione della BDOE e nel più generale processo di digitalizzazione del procurement pubblico.

Ma ci sono altre novità per l’edizione 2017.

Un format rinnovato

CantieriPA si presenta con un format tutto nuovo, al fine di valorizzare tutto il lavoro di analisi portato avanti nel corso del 2016.

Ogni tavolo si concentrerà in un ciclo di quattro incontri, coordinati da un advisor scientifico, con un componente di FPA come facilitatore. I primi tre incontri saranno incentrati su focus specifici, con l’obiettivo di analizzare le criticità legate a ciascun ambito, individuando i possibili scenari evolutivi, gli obiettivi da perseguire e le azioni principali da intraprendere per raggiungerli.

Il quarto incontro, quello conclusivo, si caratterizza come momento di advocay vero e proprio, in cui avviare la formalizzazione delle raccomandazioni al decisore politico sulla base degli obiettivi e delle possibili azioni individuate negli incontri precedenti.

Parola d’ordine: networking

Al lavoro in presenza si affiancano due importanti strumenti on line. Il primo è il sito che state navigando e sarà sempre di più la sede del sapere della nostra community di esperti e dirigenti, funzionari pubblici. Commenti e approfondimenti sui temi oggetto di discussione verranno ospitati qui. Sul sito trovate anche le pagine dedicate al singolo Cantiere, con inquadramento del tema, calendario e programma degli incontri, composizione del tavolo di lavoro (foto e profilo biografico dei protagonisti).

Il secondo, tassello fondamentale che mancava a chiudere il cerchio della nostra attività di advocacy è il nuovo spazio dedicato alle community che funge sia da strumento a supporto del lavoro del tavolo, sia da piattaforma di riferimento per le community più ampie. Uno spazio virtuale di lavoro collaborativo in cui la community di operatori che ha preso attivamente parte al lavoro dei tavoli potrà continuare a confrontarsi.

Si rafforza quindi l’attività dei Cantieri, perché solo favorendo “la collaborazione fra soggetti diversi, ma comunemente impegnati a sostenere il cambiamento” questo ultimo sarà possibile.

 

 

Foto di Stefano Corso per FPA